fbpx

26 Lug 2019

HR e le competenze nella #socialorg

Le competenze nella #socialorg

 

Nel contesto dell’Emersive Talent, emerge il bisogno di dotarsi di un modello di riferimento di competenze che interessino i riferimenti comportamentali dei team di lavoro.

 

Parliamo quindi di competenze abilitanti che stanno su un layer ulteriore rispetto a quelle tecnico/professionali di cui ogni organizzazione necessita.

Per l’HR si tratta di un concept che consente il progressivo re-skilling necessario a preparare l’organizzazione aziendale alla trasformazione sociale e digitale in atto.

Il modello propone una struttura a 3 livelli:

  • Handling Skills;
  • Cognitive Skills;
  • Social Interaction Skills.

 

Handling Skills

Il digitale sappiamo essere un’esperienza che ha cambiato molto la nostra vita così come la conoscevamo prima dell’avvento degli smartphone e degli ecosistemi social in cui siamo immersi oggi. La relazione persona-contenuto e persona-persona è agita attraverso delle interfaccia che ci semplificano la vita e consentono di effettuare delle operazioni e attività.

Nel caso delle digital e social technologies, le competenze atte ad agire con questo corpo di tecnologie (pensiamo ai social network) sono percepite come asset personale più che come disponibilità tecnico-organizzativa che la persona sente di dover apprendere. In taluni casi, vi è un reale gap d’uso da colmare in qualche modo per quelle persone che ancora non entrano in lunghezza d’onda con questi strumenti, ed il ruolo dell’HR diventa fondamentale nell’individuare tali gap e porre interventi mirati che non risultino invasivi della percezione soggettiva che gli individui hanno di tali competenze.

 

Cognitive Skills

Cognitiva è l’abilità umana di: analisi de comprensione del contesto, valutazione dei rischi e delle opportunità, definizione delle azioni possibili in determinate situazioni, codifica di segnali, anche deboli, che ci consentono di prevedere e agire.

In un contesto fortemente tendente alla digitalizzazione, tali competenze si perdono o si indeboliscono fintanto che risultano inapplicabili i comportamenti di comunicazione non verbale di cui disponiamo nella vita fisica.

Nel mondo della comunicazione digitale è necessario attivare meccanismi parzialmente diversi per ottenere gli stessi obiettivi (governare il contesto e agire in modo efficace).

Risulta quindi essenziale affinare quelle competenze necessarie a gestire le dinamiche della comunicazione scritta e di interpretazione dei messaggi nel contesti mediatici.

 

Social Interaction Skills

Le interazioni sociali sono il cuore dei sistemi umani come le organizzazioni. In materia di abilità e competenze ci sono persone che esprimono maggiore agio di altre nei contesti sociali. Allo stesso modo, nella Social Network Analysis, ci sono persone che sanno stare sulla rete generando interscambi, collegandonodi al loro interno, e con l’esterno, creando interazioni continue.

E’ questa una competenza che diventa di crescente necessità nelle organizzazioni che intendono far emergere questo ruolo sociale di facilitatore come fattore di valore.

Si tratta di una meta-competenza abilitante di leadership che l’HR deve sollecitare in persone che hanno già ruoli di governo o che potranno candidarsi nel futuro a presidiare tali ruoli.

 

Se vuoi scoprire come apprendere tali competenze o quali metodologie adottare nella tua azienda per il re-skilling dell’organizzazione, contattaci per una consulenza gratuita.S