fbpx

01 Ago 2019

Le vacanze 4.0

Succede spesso che le ferie non siano sinonimo di relax.

Di frequente, infatti, capita che durante questo periodo, che dovrebbe significare esclusivamente riposo e svago, non si riesce a staccare completamente dai problemi lasciati in sospeso. Inoltre può causare agitazione il pensiero relativo a tutto il lavoro che ci aspetta al rientro.

Senza dubbio, per un lavoratore nato prima degli anni novanta\duemila andare in ferie era molto più semplice senza uno smartphone che invece oggi continua ad essere bollente di mail e notifiche.

Esiste quindi un modo per godersi il giusto e meritato relax durante le ferie?

 

Anche se il primo pensiero ricorrente delle vacanze lascerebbe pensare in maniera naturale al fatto di mollare tutto e scappare via, la soluzione potrebbe essere proprio una buona organizzazione.

Ecco qualche consiglio utile per riuscire a gestire gli impegni senza rinunciare alle proprie vacanze.

  1. Organizzare il tempo: anche durante il periodo di ferie sicuramente ci saranno impegni e momenti dove sarà richiesta la vostra presenza (un compleanno di un amico, un matrimonio…) ebbene può essere importante organizzare il tempo a disposizione con un calendario definito, fare questo vi darà la sensazione di avere tutto sotto controllo e vi aiuterà a sviluppare meglio i nostri programmi.
  2. Programmare con oculatezza appuntamenti e call: evitare il più possibile lo stress che deriva da importanti brief fissati per il giorno immediatamente precedente all’inizio delle ferie o per quello subito dopo il rientro. Gli ultimi giorni meglio dedicarli alla riorganizzazione e alla pulizia del nostro spazio di lavoro!
  3. Lasciare gli incarichi importanti in mano a qualcuno di fiducia: se avete incarichi dirigenziali, avrete bisogno di delegare alcuni compiti. Gestire al meglio questo passaggio di consegne spiegando con chiarezza alla persona prescelta come operare. In questo modo si può evitare di ricevere chiamate d’urgenza mentre siete in ferie e non vi sentirete appesantiti da pensieri ricorrenti di natura gestionale.
  4. Non ci sono fino al …,è importante segnalare con chiarezza e molta precisione il periodo in cui non sarete raggiungibili, adottare tutte le misure del caso (bot di risposta email, segreteria telefonica etc…),è importante dare l’impressione che a meno di clamorose urgenze non esistete per nessuno.
  5. Staccare la spina: rilassarsi e abbandonare ogni impegno professionale non è un processo naturale come si potrebbe pensare, specialmente se le ferie sono agognate e arrivano dopo mesi di lavoro intenso. Al relax così come al ritorno a lavoro ci si abitua gradualmente, ed è utile svolgere attività che possano aiutarvi a liberare la mente da pensieri e preoccupazioni. Se avete pianificato con attenzione le vostre ferie, rispettate i programmi e non rovinate tutto per paura di “abituarvi al relax” o di non riuscire poi a riprendere il ritmo.

Solo con la giusta dose di riposo riuscirete a tornare a lavoro più carichi di prima.