fbpx

Corso in
L’organizzazione dei turni nel settore sanitario

Scopo del corso sarà quello di:

  • Far conoscere gli elementi da prendere in considerazione per realizzare una corretta turnazione del personale sanitario
  • Fornire gli strumenti per una efficace turnazione del lavoro
  • Fornire gli strumenti idonei a limitare le conseguenze negative della turnazione di lavoro

Grazie alla formazione realizzata, si sarà in grado di attribuire in modo equo i periodi più faticosi (notturni e festivi in primis) per cercare di non generare scontenti, si riuscirà a fare fronte alle possibili situazioni impreviste e ai picchi periodici, si riuscirà a gestire in modo efficiente le cd. “eccezioni pianificate” (permessi e ferie) (assenza per malattia) e correggere di conseguenza le attribuzioni dei turni, si ridurrà il ricorso ai costosi reperibilità e straordinari e si otterrà una effettiva sostenibilità rispetto al carico di lavoro già gravante sugli addetti e nel rispetto della normativa sui turni di lavoro negli ambienti sanitari.

Tipologie di turnistica sanitaria

  • Turni diurni o giornalieri
  • Sulle 24 ore
  • Turni a sequenza regolare
  • Turni a sequenza variabile

L’organizzazione del lavoro a turni

  • Pianificare il corretto fabbisogno di risorse
  • Tenere traccia dei recuperi
  • Modalità di programmazione dei turni di lavoro nei rispettivi reparti
  • Tecniche di Governo delle coperture delle posizioni di lavoro

Il calcolo del debito orario

  • Modalità di calcolo
  • Strumenti a supporto del calcolo

Conseguenze negative del lavoro su turni: tecniche di limitazione

  • Il fattore rischio per la salute
  • La normativa di tutela dei lavoratori
  • Modalità di organizzazione dei turni per la limitazione delle negatività

Con i fondi interprofessionali
puoi erogare la formazione gratuita in azienda

Contattaci per scoprire come aderire e partecipare al Corso in
L’organizzazione dei turni nel settore sanitario